AML World Awareness Day April 21, 2020

COVID-19 e LMA

La seguente informativa è stata redatta in collaborazione con la MDS Foundation.

Raccomandazioni per i pazienti affetti da LMA 

I pazienti affetti da leucemia mieloide acuta (LMA) che non mostrano sintomi e non stanno ricevendo trattamenti dovrebbero discutere con le alternative alle visite ambulatoriali con il personale sanitario di riferimento. Molte domande possono trovare risposta telefonicamente o nelle visite condotte utilizzando la telemedicina.

I pazienti sottoposti a trattamenti attivi o trasfusioni dovrebbero comunque recarsi a tutti gli appuntamenti programmati, a meno che non vengano contattati da un membro dell'équipe sanitaria di riferimento e non ricevano indicazioni contrarie. Prima di ogni appuntamento programmato, è consigliabile che i pazienti contattino il medico per verificare se l'appuntamento è essenziale e, laddove possibile, effettuare la visita telefonicamente o servendosi della telemedicina. In alcune occasioni, i test di laboratorio potrebbero inoltre essere effettuati in un centro locale o a domicilio, per evitare gli spostamenti. È essenziale che, prima di recarsi in ambulatorio, se presentano QUALSIASI sintomo tra tosse, febbre, diarrea o brividi, i pazienti contattino il proprio medico o il personale infermieristico per ricevere istruzioni. In questo modo non esporranno a rischi altri pazienti immunocompromessi.

Tutti i pazienti dovrebbero:

  • evitare gli spostamenti, se possibile;
  • ridurre al minimo i contatti con numeri elevati di persone e cercare di mantenere il più possibile una distanza di 2 metri dagli altri;
  • lavarsi le mani accuratamente;
  • evitare contatti con chiunque abbia sintomi respiratori o abbia recentemente viaggiato in paesi con focolai diffusi di COVID-19.

I pazienti con febbre e/o sintomi respiratori dovrebbero chiamare il personale sanitario di riferimento (la maggior parte dei centri oncologici dispone di linee telefoniche dedicate, i cui numeri sono indicati sui rispettivi siti web) per ricevere istruzioni su come procedere, PRIMA di recarsi presso gli ambulatori di ematologia. Se possibile, indossare una mascherina per recarsi in ospedale o in ambulatorio. Se si indossa una mascherina, questa dovrebbe coprire sia il naso che la bocca.

Raccomandazioni generali

Le seguenti raccomandazioni generali sono state preparate dalla Aplastic Anemia and MDS International Foundation

  1. Lavare spesso le mani, per almeno 20 secondi, con acqua e sapone o utilizzare un igienizzante mani con un contenuto di alcol pari ad almeno il 60%.
  2. Evitare di toccare gli occhi, il naso o la bocca.
  3. Coprire la bocca e il naso con un fazzoletto quando si tossisce o si starnutisce. Gettare il fazzoletto e pulire le mani. Se non si dispone di un fazzoletto, tossire o starnutire all'interno del gomito.
  4. Pulire e disinfettare le superfici e gli oggetti toccati frequentemente (ad es. pomelli, interruttori della luce, maniglie, servizi igienici, rubinetti, computer portatili, tastiere, telefoni cellulari, tavoli/scrivanie).
  5. Evitare le strette di mano.
  6. Evitare il contatto ravvicinato con persone malate e chiedere a chi presenta sintomi della malattia di non farvi visita a casa.
  7. Evitare il più possibile gli spostamenti.
  8. Evitare luoghi affollati ed eventi di grandi dimensioni.
  9. Evitare di toccare superfici esposte al contatto nei luoghi pubblici (ad es. pulsanti degli ascensori, maniglie delle porte, corrimani, schermi tattili). Le superfici piane hanno più probabilità di ospitare virus o batteri.

Contattare il proprio medico per qualsiasi domanda o preoccupazione specifica.

Informazioni generali

I coronavirus sono una grande famiglia di virus potenzialmente in grado di causare malattie negli animali o nell'uomo. La COVID-19 è la malattia causata dall’ultimo coronavirus scoperto, che ha dato origine all'attuale pandemia. Altri coronavirus sono quelli che causano la sindrome respiratoria del Medio Oriente (MERS) e la sindrome respiratoria acuta grave (SARS). I sintomi della COVID-19 possono essere simili a quelli dell'influenza, poiché entrambi possono causare febbre e tosse, indolenzimento e spossatezza. I sintomi della COVID-19 di solito appaiono tra i 2 e i 14 giorni dopo l'esposizione al virus e variano da lievi a gravi. Alcune persone possono sviluppare difficoltà respiratorie causate dalla polmonite associata al virus.

La COVID-19 può trasmettersi da persona a persona attraverso piccole goccioline emesse quando un soggetto infetto tossisce o starnutisce. Tali goccioline possono posarsi sul volto di altri individui o sugli oggetti e le superfici che circondano il soggetto. Altri individui si ammalano di COVID-19 toccando tali oggetti o superfici e successivamente gli occhi, il naso o la bocca. È inoltre possibile ammalarsi di COVID-19 inalando le goccioline.  Per questo è importante stare a più di 2 metri di distanza da una persona malata e lavarsi le mani spesso e accuratamente.

Ulteriori informazioni:

Bloodwise (indicazioni per pazienti affetti da tumori ematici - Regno Unito)

Centers for Disease Control and Prevention

National Health System (Regno Unito)

The Aplastic Anemia & MDS International Foundation (indicazioni per pazienti con insufficienza midollare)

University of Miami Health System